Biabiany: “Potevamo chiuderla nel finale. Mi sento pronto. Il modulo…”

Biabiany: “Potevamo chiuderla nel finale. Mi sento pronto. Il modulo…”

intervista biabiany

L’attaccante nerazzurro, Jonathan Biabiany, al termine di Palermo-Inter, ha parlato ai microfoni di Mediaset Premium: “Handanovic è stato importante anche questa sera, gli avrei dato un bel 7. Io cerco di farmi trovare sempre pronto quando il mister mi chiama. Oggi è andata così e sono contento di aver contribuito. Potevamo chiuderla negli ultimi minuti, peccato che non è arrivato il gol. Credo di avere un buon minutaggio, anche perchè nel Trofeo Berlusconi ho giocato 60′, quando il mister decide di farmi giocare dal primo minuto, mi farò trovare pronto“.

Giocare con il Bologna? Le scelte le fa il mister, ma io sono a sua disposizione. Essendoci tre partite in una settimana potrei giocare. Oggi sono entrato a partita in corso e all’inizio avevo un po’ d’affanno, ma poi è passato. Giocare dall’inizio significa dimostrare di più, perchè si ha più tempo. Ho imparato i movimenti fatti stasera grazie a Donadoni che mi ha sempre martellato. Anche stasera sono andato in profondità con la palla e Jovetic mi ha servito in modo giusto, poi ho visto i due compagni sul secondo palo e ho crossato subito“.

In conclusione, una battuta sul cambio di modulo: “Con il modulo nuovo posso giocare di più e avere più chance. Sono contento che stasera abbiamo usato il 4-2-3-1“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy