Jonathan-Hernanes: “Non è un buon momento, ma torneremo in cima al Mondo. Thohir…”

Jonathan-Hernanes: “Non è un buon momento, ma torneremo in cima al Mondo. Thohir…”

Commenta per primo!

Solo cinque anni fa l’Inter vinceva la Champions, ora di quella squadra non è rimasto nulla, solo Javier Zanetti che è diventato vicepresidente, o qualche erede, come Jonathan, considerato il nuovo Maicon, che insieme ad Hernanes ha rilasciato un’intervista a Esporte.terra.com, dove ha parlato del momento di difficoltà che sta attraversando l’Inter: “E’ difficile spiegare cosa stia accadendo, abbiamo qualità ed esperienza, ma non siamo riusciti ad esporci. Contro le squadre forti facciamo bene, mentre con le piccole non tanto. Giochiamo per la vittoria e otteniamo un pareggio o una sconfitta” – ammette il difensore brasiliano che poi parla di Erick Thohir – “Viene ogni volta che può. Viene negli spogliatoio, saluta tutti e ha imparato cos’è l’Inter. E’ saggio, consapevole e pesa le sue parole. Conosce anche il nostro potenziale e ci incoraggia sempre. E’ un momento di transizione, ma vedremo presto i frutti“.

Anche Hernanes ha espresso il suo parere sul momento della squadra nerazzurra: “Succede nello sport. Quando si raggiune un risultato eccezionale capita che nelle stagioni successiva si ha un rilassamento. Non bisogna dimenticare che l’Inter ha perso calciatori importanti e la squadra è cambiata del tutto” – afferma Hernanes riferendosi al Triplete, poi passa a parlare di Mancini – “E’ un grande allenatore. Ha preso la squadra a metà stagione, in un momento difficile e non è facile dare un volto alla squadra. A volte bisogna toccare il fondo per reagire, come è successo a noi dopo aver fallito contro il Parma. Giocammo malissimo e da allora abbiamo dato una svolta ottenendo molte vittorie e migliorando la classifica“.

Anche Hernanes parla di Erick Thohir e del cambio di proprietà: “Il cambio di proprietà ha influito su questo periodo. E’ una fase di transizione in cui sta cambiando la struttura fisica della società. Il presidente Thohir ha creato un nuovo organigramma e modificato il centro d’allenamento. E’ un cambiamento per il meglio, ma occorre tempo“.

In conclusione, una battuta sul futuro: “Possiamo migliorare perchè ci sono giocatori di qualità, ma serve tempo. Un mese fa in un’intervista a Inter Channel, ho invitato i tifosi ad avere fiducia nella squadra e a sostenerci per tornare in cima al Mondo. E’ stato strano perchè non è un buon momento, ma credo nel nostro lavoro e nelle nostre qualità“.

Leggi anche: CON MANCINI IN 25 IN PARTENZA PER GENOVA. MANCANO VIDIC E PODOLSKI

Leggi anche: PELLEGRINI SI ARRENDE:”TOURE’? STESSA SITUAZIONE DI MILNER…”

Follow on Twitter @onlyloveinter

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy