Murillo: “Sarebbe un onore essere ambasciatore di Inter Campus”

Murillo: “Sarebbe un onore essere ambasciatore di Inter Campus”

Le parole di Jeison Murillo sul progetto Inter Campus ideato dalla società nerazzurra.

intervista murillo

Jeison Murillo ha parlato del progetto Inter Campus al quale ha partecipato, mettendosi in mostra, quando aveva solo 7 anni. Il progetto oggi vede protagonisti circa 500 bambini. Il difensore ha raccontato la sua esperienza al sito ufficiale Pirelli: “L’obiettivo va oltre il solo calcio. L’organizzazione si occupa degli esseri umani, delle loro personalità, di tutti i valori di cui un ragazzino ha bisogno per crescere e lo scopo è quello di svilupparne le capacità. Credo che l’attività che Inter Campus e la società Inter portano avanti sia eccezionale, sarebbe auspicabile trovare sempre soluzioni del genere. Nei mesi in cui ho partecipato, abbiamo imparato a contare sempre su noi stessi, ci hanno insegnato dei valori, quelli importanti per una persona. Eravamo molto piccoli e abbiamo sempre cercato di comprendere il bene che ci è stato fatto“.

Ci trasmettevano valori positivi che avremmo poi riportato nelle nostre famiglie, nella vita quotidiana, ne assorbivamo ogni momento. Aspettavamo quelle persone con grande ansia, portavano allegria e novità. Ad esempio era divertente quando qualcuno tentava di parlare con noi in una lingua che non conoscevamo. Per me sarebbe un onore essere ambasciatore di

 Se sarà ora o quando mi ritirerò, per me sarà sempre un onore aiutare i piccoli che hanno bisogno, cercando di dare sempre il buon esempio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy