Ancora Stankovic: “Thohir sta lavorando per il bene dell’Inter. Handanovic e Mancini restano”

Ancora Stankovic: “Thohir sta lavorando per il bene dell’Inter. Handanovic e Mancini restano”

Ancora altre parole di Dejan Stankovic all’evento UniCredit tenutosi a MIlano.

intervista stankovic

Ancora Dejan Stankovic, presente all’evento UniCredit a Milano, ha parlato di tutti gli argomenti in casa Inter, ma anche della finale di Champions League di questa sera: “La forza dell’Atletico Madrid è il gruppo, mentre il Real fa affidamento sul possesso palla che ha contraddistinto la sua storia. Dovrà stare attento alle ripartenze dell’avversario, l’arma in più del gruppo di Simeone. L’Inter sta lavorando con Suning Group, anche se la trattativa è lunga. Thohir si sta impegnando da quasi un mese per questo progetto e per il bene della società. Il mercato non è ancora entrato nel vivo. Vedremo cosa riusciremo a fare insieme ad Ausilio e Gardini. Possibile qualche cessione, fa parte del gioco. Bisogna sacrificare qualcosa per migliorare altri ruoli. Difficile fare dei nomi“.

Le parole di Handanovic sono state mal interpretate. Giustamente vorrebbe giocare la Champions, ma è un punto fermo della squadra e resterà. Dobbiamo accorciare le distanze dalle altre, prendendo come obiettivo la Juventus. Accorciando da loro saremmo anche più vicini alle altre. Dobbiamo replicare quello che gli avversari hanno fatto dal 2010 in poi nei nostri confronti. Non è facile avere un senso di appartenenza, considerando che sono arrivati tanti giocatori nuovi da altri campionati. Io stesso ci ho messo un po’ per ambientarmi in Italia. Sono sicuro che il lavoro pagherà, compreso quello di Mancini che ha fatto giocare tanti uomini in questa stagione. Con 2-3 innesti la rosa migliorerà

Bello aver visto tanto pubblico a San Siro quest’anno, vuol dire che gli interisti hanno capito il momento e ci sono sempre stati vicini. Poca pubblicità per la nostra vittoria nel 2010? Mah, cosa dovremmo fare? Pubblicizzare la sconfitta della Juventus contro il Barcellona? Scherzo, ovviamente. Oggi è giusto che si parli di Atletico e Real, ma io porto nel cuore ogni nostro successo. Spero che Simeone possa vincere questa sera. Mancini resterà con noi sicuramente. Diego un giorno avrà concluso con l’Atletico, ma noi abbiamo Roberto“.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy