Moratti: “Sarebbe meglio se Steven Zhang stesse a Milano. Kondogbia e Brozovic…”

Moratti: “Sarebbe meglio se Steven Zhang stesse a Milano. Kondogbia e Brozovic…”

L’ex presidente nerazzurro commenta la recente prestazione della squadra di de Boer e dà un consiglio a Suning: “Col Bologna avremmo dovuto concretizzare di più”

Commenta per primo!
moratti inter

Massimo Moratti, ex numero uno dell’Inter, ha rilasciato alcune dichiarazioni all’Ansa in merito al pareggio tra i nerazzurri e il Bologna: “Se l’Inter avesse concretizzato di più, alla fine la partita si sarebbe vinta. L’assenza di Joao Mario ha pesato, perché con lui in campo il gioco ha più rapidità e profondità. Contro il Bologna ero a San Siro e credo sia stata una buona partita anche se si sono sbagliati troppi gol. Uno dei momenti chiave del match è stata la bocciatura di Kondogbia da parte di Frank de Boer. È un modo di De Boer di affrontare i problemi. Credo che tutto dipenda dal rapporto che hanno tecnico e giocatore. Brozovic? Non conosco la gestione dell’allenatore quindi non posso commentare”.

Moratti dà poi un suggerimento a Suning: “Sarebbe un’ottima cosa la presenza fissa a Milano del Suning permetterebbe alla nuova proprietà cinese di comprendere meglio l’ambiente nerazzurro. Allo stesso tempo, l’ambiente imparerebbe a conoscere il Suning. Ci sarebbe più immediatezza nel capirsi a vicenda”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy