Il piano di Jindong Zhang: snellire la rosa e tutta la struttura dirigenziale

Il piano di Jindong Zhang: snellire la rosa e tutta la struttura dirigenziale

Il patron di Suning ha programmato una serie di incontri per discutere dei prossimi cambiamenti in casa nerazzurra

Jindong Zhang era presente in tribuna per assistere a Inter-Fiorentina e secondo quanto riportato da Il Corriere della Sera, di sicuro ci saranno una serie di altri impegni che lo tratterranno in Italia ancora per un po’: “Jindong Zhang è tornato a San Siro dove non metteva piede dal 18 settembre (Inter-Juve) ma il patron di Suning non è certo venuto a Milano solo per vedere la partita o andare ad Appiano come ha fatto ieri. Da oggi, infatti, ha programmato una serie di incontri in sede con l’esercito dei dirigenti dell’area amministrativa. I conti non tornano e a Zhang, come del resto al figlio Steven ormai fisso a Milano, sono bastati pochi mesi per realizzare che non va snellita solo la rosa della prima squadra ma pure la struttura dirigenziale voluta da Thohir che si è sempre e solo preoccupato dell’area amministrativa, sperando di far tornare i conti, e ha trascurato quella tecnica. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti.

Il patron cinese si confronterà anche con Ausilio e Gardini, entrambi in scadenza di contratto, e chiederà spiegazioni per cercare i motivi della crisi, ma si è già reso conto che manca in società un dirigente di alto profilo come hanno, invece, tutti i top club in Europa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy