Joao Mario, da Kia al nuovo rapporto con Spalletti: così si è ripreso l’Inter

Joao Mario, da Kia al nuovo rapporto con Spalletti: così si è ripreso l’Inter

Il quotidiano Tuttosport ha svelato come sia cambiata l’esperienza in nerazzurro del giocatore portoghese

di Alexander Ginestous

Non sarà protagonista questa sera nel big match di Champions League con il Barcellona, ma lo è stato sicuramente sabato scorso nel secco 5-0 del Genoa, e in quella con Lazio di otto giorni fa. Joao Mario si è così ripreso l’Inter e tutta la fiducia del pubblico, che mai avrebbe pensato ad un cambiamento così radicale da parte del giocatore.

Come riportato quest’oggi da Tuttosport, il merito non è da attribuire solamente al grande lavoro svolto da Spalletti, con cui ha instaurato un nuovo rapporto, scrollandosi di dosso il peso dei 45 milioni investiti su di lui da Suning. C’è di più: il giocatore avrebbe infatti abbandonato il suo procuratore Kia Joorbachan, reo di non essere stato in grado di portarli offerte importanti dopo il Mondiale giocato in Russia questa estate.

Da qui è iniziata una seconda vita per il giocatore, che seppur rischiando qualcosa, ha capito di aver fatto la scelta giusta rimanendo a Milano. Con il fatto che non può giocare la Champions League, ha capito di poter dare un aiuto concreto in campionato e lo ha fatto intendere anche ai tifosi, quando durante un’intervista a Sky ammise i suoi errori del passato e chiese scusa. Un segnale importante, subito recepito da Spalletti che adesso ha un’arma in più per l’assalto ai primi quattro posti in classifica.

LEGGI ANCHE – INTER-BARCELLONA: LE CHIAVI TATTICHE DELLA PARTITA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

VIDEO – Inter-Barcellona, Spalletti: “Vediamo se siamo pari a loro”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy