João Mário: “Mi piace la mentalità di Pioli. De Boer? Bisogna pensare al futuro”

João Mário: “Mi piace la mentalità di Pioli. De Boer? Bisogna pensare al futuro”

João Mário ha parlato dell’arrivo del nuovo tecnico, Stefano Pioli, e del periodo non positivo vissuto durante la gestione di Frank de Boer

Commenta per primo!

È stato il fulcro del centrocampo di Frank de Boer e, con ogni probabilità, lo sarà anche per Stefano PioliJoão Mário si sta preparando al meglio in vista del derby di domenica. Intanto, intervistato da Premium Sport, il centrocampista portoghese ha parlato dell’arrivo del nuovo tecnico e dei problemi che ci sono stati durante la gestione olandese, non smentendo le voci relative al suo malumore circa il ruolo in cui lo schierava de Boer. Queste le sue parole sui due allenatori:

PIOLI – “È una brava persona, ha una buona mentalità e anche i suoi allenamenti lo sono. Per ora ha lavorato solo 4 giorni con la squadra, dobbiamo aspettare ma a me piace il suo stile e spero ci possa aiutare. Ha chiesto a ognuno di noi di dare il massimo, di giocare con la testa e con il cuore. Dobbiamo fare questo e mettere in pratica le sue idee”.

DE BOER – “I problemi non erano con de Boer, ma erano problemi di tutta la squadra. In certe situazioni è l’allenatore che paga ma non credo proprio che fosse solo colpa sua. Non mi piaceva il ruolo dove mi faceva giocare? A me piaceva lavorare con lui, è una persona carina e mi trattava bene ma non voglio parlare di queste cose perché ormai sono passate. Adesso dobbiamo pensare al futuro e alle soluzioni da metter in pratica per migliorarci”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy