Juan Jesus: “L’ Inter è una grande squadra e deve far di tutto per…”

Juan Jesus: “L’ Inter è una grande squadra e deve far di tutto per…”

Commenta per primo!

Nella giornata di ieri, Juan Jesus, la più grande sorpresa dell’ Inter di Stramaccioni, ha rilasciato un’ intervista esclusiva  a Matteo Barzaghi di Sport Mediaset. LAZIO –  Sabato sera i nerazzurri sfideranno la Lazio allo stadio “Olimpico” e per Juan Jesus rievoca i ricordi del suo esordio con l’Inter il 13 maggio: “Ero contento, anche se ho giocato solo 5 o 6 minuti, ero finalmente nell’Inter e per me era una gioia incredibile. Non pensavo a diventare titolare, volevo fare il mio lavoro e ringrazio Stramaccioni per la fiducia che mi ha dato. Quella contro la Lazio sarà una gara difficile, troveremo una squadra concentrata e speriamo di fare un buon lavoro.” ENTUSIASMO PERDUTO? – Il brasiliano analizza  il periodo post “Juventus Stadium”: “Contro il Napoli abbiamo conquistato una vittoria pesantissima, ora siamo più vicini alla Juventus. Abbiamo avuto troppo entusiasmo dopo la vittoria contro i bianconeri? Noi cerchiamo di fare sempre lo stesso lavoro, contro la Juventus e contro chiunque”. SCUDETTO – Il giovanissimo centrale difensivo interista sentendo la parola scudetto dichiara apertamente: “ci credo sempre e voglio fare di tutto per arrivarci perchè l’Inter è una grande squadra e deve fare di tutto per vincerlo CUORE NERAZZURROMarco Tronchetti Provera ha dichiarato in un’ intervista di essere stato sorpreso piacevolmente da Juan Jesus, il brasiliano commenta così: “Sono contento perchè in Italia nessuno mi conosceva, adesso è cambiato qualcosa, spero di fare 5 o 6 anni bene per dimostrare il mio valore. Voglio rimanere all’Inter per tanto tempo. Gli viene poi chiesto quale sia stata la cosa più bella vissuta in nerazzurro, Juan non ha dubbi: “La cosa più bella che ho vissuto  fino ad adesso è stata la vittoria conquistata allo Juventus Stadium“.  RINGRAZIAMENTI – Matteo Barzaghi di Sport Mediaset  chiede chi deve ringraziare per tutto quello che sta vivendo e il giovane nerazzurro non ha dubbi: “Chi ringrazio per tutto questo? Dio, sempre, e l’Inter che mi ha portato qui. Infine una domanda sulla nazionale e Juan Jesus risponde in maniera intelligente: Prima devo pensare all’Inter, se gioco bene qui poi il resto potrebbe arrivare”  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy