Kanu ricorda: “Che carica Simeone. Ho perso la Champions contro una Juve pompata”

Kanu ricorda: “Che carica Simeone. Ho perso la Champions contro una Juve pompata”

La stella nigeriana, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996, ha ricordato i suoi passaggi in nerazzurro

Medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atlanta 1996, Nwankwo Kanu si trasferì all’Inter nella stessa estate, esordendo ufficialmente con la maglia nerazzurra, però, solamente l’anno successivo, visto che nelle visite mediche si venne a conoscenza di un grave problema cardiaco che più volte mise in discussione il prosieguo della sua brillante carriera. Intervistato da Socialfc.it l’attaccante nigeriano, tra le altre cose, ha anche ricordato il periodo passato alla corte di Massimo Moratti, lanciando anche una piccola stoccata ai rivali storici della Juventus:

MASSIMO MORATTI – “La vera Champions la inseguo con la mia Fondazione per curare i bimbi malati di cuore. E’ tutto nato da Massimo Moratti che per me resterà un santo. Quando mi diagnosticarono il problema cardiaco qualsiasi presidente avrebbe stracciato il contratto e tanti saluti, lui mi ha fatto operare a sue spese, salvato la vita e fatto continuare. Se sono la persona che sono, se ho fatto la carriera che ho fatto, lo devo a lui”.

INTER –Negli anni all’Inter mi sono molto legato al centrocampista Aaron Winter, ma non posso mai dimenticare l’incredibile carica che trasmetteva Simeone, un matto positivo, aggressivo in campo e sempre competitivo”.

JUVENTUS POMPATA – ” Gli anni che ho trascorso all’Ajax non posso dimenticarli perché eravamo una squadra fortissima e tutti parlavano di noi.  Io, Davids, Kluivert, Litmanen, Overmars, Seedorfs, Van Der Sar, i gemelli De Boer;  tutti ventenni, giovanissimi. Abbiamo vinto la Champions League contro il Milan e ne avremmo vinto una seconda se non avessimo sfidato quella Juventus così pompata. Cosa intendo per pompata? Non ho mai visto calciatori più vecchi correre molto più dei giovani, non può essere solo merito della preparazione”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy