Kondogbia non ha paura: “I 30 milioni non mi mettono pressione”

Kondogbia non ha paura: “I 30 milioni non mi mettono pressione”

Il colpo del mercato nerazzurro mostra tutta la sua personalità

In un’intervista rilasciata al Corriere della Sera il colpo del mercato estivo nerazzurro Geoffrey Kondogbia ha parlato delle sue prime impressioni dopo l’esordio nel campionato italiano, dimostrando anche tutta la sua spavalderia: “Non mi cambia davvero niente sapere che sono stato pagato tanto, non sento pressioni e non mi aggiunge ulteriori stimoli; so benissimo che le aspettative su di me sono molto alte, però oramai certi prezzi sono molto comuni nel mercato odierno. Ho tanti margini di miglioramento e l’Italia è in questo momento la tappa migliore per crescere. È importante per me stare qui, per la mia carriera e per la mia vita. Voglio raggiungere il massimo, diventare uno dei quei giocatori lì, quelli al top d’Europa e del mondo. Mancini? Il mister è sempre molto chiaro con me, cerca di spiegarmi le cose e io cerco di impararle il più velocemente possibile; lo capisco e so cosa vuole vedere in campo”.

Kondogbia poi spende anche una parola per il suo connazionale Paul Pogba: “Non sono molto simile a lui in verità, ci somigliamo soltanto dal punto di vista fisico ma poi io ho una personalità tutta mia e un mio modo di giocare. Mi piace molto partire dal basso per poi propormi in avanti e so legare la difesa con l’attacco”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy