Kondogbia è in realtà il sesto acquisto più caro nella storia interista: ecco il perchè

Kondogbia è in realtà il sesto acquisto più caro nella storia interista: ecco il perchè

Commenta per primo!

In seguito alla riuscita operazione di acquisto di Geoffrey Kondogbia da parte dell’Inter, in molti si sono affrettati a bollare il francese come il terzo acquisto più “oneroso” della storia nerazzurra. L’interessante analisi di Calcioefinanza.it, tuttavia, ci dimostra come in realtà non sia così. Stilare una classifica in base ai valori assoluti può dare un’idea, ma non tiene conto delle coordinate storiche attuali, e dell’inflazione che ha di fatto alzato i prezzi. Va da sé, dunque, che un giocatore come Ronaldo, pagato 28 milioni nel 1997, oggi di milioni ne costerebbe 39, superando abbondantemente i 30 pagati per Kondogbia; così come Seedorf (24,5 milioni nel 1999, ne costerebbe 33 oggi) o Toldo (26,5 milioni nel 2001, ne costerebbe 33,8 oggi). Gli stessi Vieri Crespo, in termini prettamente numerici gli acquisti in assoluto più cari della storia dell’Inter, oggi costerebbero rispettivamente 60 e 45 milioni. La collocazione esatta di Kondogbia in questa graduatoria è dunque al sesto posto, alle spalle dei nomi citati, ma davanti a due totem della storia dell’Inter come Milito Ibrahimovic.

Leggi anche: SALAH, OGGI GIORNO CRUCIALE

Leggi anche: SHAQIRI, IL SACRIFICIO E’ POSSIBILE

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy