Kucka: “Ecco perchè l’Inter non mi volle più”

Kucka: “Ecco perchè l’Inter non mi volle più”

Juraj Kucka spiega i motivi del mancato arrivo all’Inter qualche stagione fa in vista del derby.

L’ultimo gol in A, con la maglia del Genoa nello scorso maggio, lo segnò proprio all’Inter, e Juraj Kucka, ora al Milan, ancora lo ricorda con grande emozione: “Mi resterà in testa per tutta la vita. Non il gol più bello, ma quello più importante della mia carriera, perchè quella vittoria ci ha dato l’Europa League poi svanita per le questioni legate alla licenza UEFA. Era l’ultimo minuto, sotto la Gradinata Nord, un’emozione davvero indimenticabile”.

Adesso sogna di ripetersi nel derby – “Il derby perfetto sarebbe quello in cui vinco e segno” – contro quell’Inter che per un po’ di tempo lo ha voluto, ma che non ha mai affondato il colpo decisivo. Kucka dà la sua versione: “Il calcio è così. Avevo firmato un contratto con l’Inter, poi sono rimasto in prestito al Genoa fino a fine campionato. Poi feci una brutta stagione e l’Inter non mi volle più. Fu un anno difficile, ero sempre infortunato, mai in forma. Forse ha inciso il mio essere con la testa già a Milano, forse non ero ancora pronto. ora però sono al Milan e voglio dimostrare di poter giocare in una grande”. 

Chiusura sull’Inter: “Se dovessi scegliere un giocatore da marcare “stretto” domenica, direi Jovetic. E’ molto bravo, dovremo essere abili a limitarlo”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy