La lungimiranza di Thohir: “Abbiamo un piano per tutto, Icardi resta. E Ronaldo…”

La lungimiranza di Thohir: “Abbiamo un piano per tutto, Icardi resta. E Ronaldo…”

mercato psg-inter

Intervistato da Silvia Vallini per  SkySport 24 il presidente dell’Inter Erick Thohir ha parlato a lungo del momento attuale che sta vivendo l’Inter, senza dimenticare i piani per il futuro:

FUTURO – “Non abbiamo paura dei risultati che raggiungeremo questa stagione, siamo una società lungimirante e quindi abbiamo previsto tutto: abbiamo un piano in caso di raggiungimento della Champions League, un piano per l’approdo in Europa League e un piano per l’assenza dalle coppe europee”.

MANCINI – “Roberto Mancini resta l’allenatore numero uno per questa Inter; con lui stiamo crescendo tantissimo, non dobbiamo dimenticare come è cambiata la squadra rispetto all’anno scorso. Mancini continua a lavorare con tranquillità perché è l’allenatore ideale per questa squadra e sa qual è il nostro obiettivo per quest’anno: cercare di andare in Champions League“.

ICARDI – “Su Mauro Icardi posso dire che resterà in questa Inter ancora a lungo. Il calciatore sta crescendo con noi e sta diventando un simbolo. Uno come Icardi, al momento, non si tocca, perché fa parte di un progetto“.

PIRELLI – ““Con Pirelli è una relazione che continua da tempo. L’accordo è un aspetto positivo per i nostri rapporti, abbiamo esteso di altri cinque anni la partnership. Diventa così la più lunga sponsorizzazione in Italia, in ambito calcistico, e tra le più lunghe d’Europa. Pirelli è un grande marchio, così come l’Inter. Lavorare insieme è un bene per entrambe le parti. Soprattutto ora collaboriamo guardando all’Asia come terra di possibili partnership future”.

VIAGGIO A PARIGI“Come sempre è una buona cosa incontrare gli altri presidenti. Mi è capitato lo stesso a Madrid con Florentino Perez e in Cina, dove avevamo incontrato anche Karl-Heinz Rummenigge. Nasser Al-Khelaifi ci ha invitato a Parigi. È stato un piacere andarci perché abbiamo già giocato due volte con il Paris Saint-Germain, la scorsa stagione e quest’anno. Potrebbero essere organizzati altri match in futuro.È una cosa positiva essere in contatto con gli altri club. È importante che i grandi club abbiano dei buoni rapporti tra loro. È per questo che insisto sull’importanza di avere buone relazioni anche tra i club di Serie A, perché altrimenti avremmo strategie differenti. Confrontandoci, avremmo la possibilità di andare tutti nella stessa direzione”. 

RONALDO – “Sono contentissimo che Ronaldo il fenomeno venga a vedere l’Inter a San Siro e che possa sostenerla. Cercheremo di trovare un modo per farlo lavorare con noi, magari potrebbe andare in giro per il mondo facendo espandere il nostro brand”.

MOURINHO“Per quanto riguarda Mourinho, l’ho incontrato a Giacarta qualche anno fa, non ero ancora presidente dell’Inter. Lui è un grande allenatore, ha fatto la storia dell’Inter, ma noi adesso abbiamo Roberto Mancini, che a sua volta ha scritto la storia del nostro club ottenendo ottimi risultati”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy