La Serie A inizia troppo tardi: Inter ed altre big pronte a guidare la rivoluzione?

La Serie A inizia troppo tardi: Inter ed altre big pronte a guidare la rivoluzione?

In questa ottica viene valutata anche la consegna di vari stadi all’organizzazione estiva di Euro 2020

di Marco Accarino, @AccarinoMarco

Una Serie A troppo lenta nella propria partenza. Un tema che ormai da anni trova oppositori e sostenitori. Come sottolinea La Gazzetta dello Sport anche in questa stagione le big, tra le quali figurano Inter, Juventus e Milan su tutte, hanno presentato il proprio malumore per questa situazione: nelle scorse settimane il collegio della Lega ha approvato la chiusura della Serie A della prossima stagione 2019-20 il 24 maggio, a poche settimane dalla partenza di Euro 2020 che avrà un numero di gare da disputarsi anche in Italia.

In particolare, si legge sulla Rosea, non è considerata come una linea giusta quella di iniziare il proprio campionato tra la settimana (rispetto alla Liga che inizierà il 18 agosto) e le due settimane (con la Premier che inizierà l’11 agosto) di ritardo.

Wanda Nara: “L’abbraccio con Perisic è stato bellissimo. A Mauro hanno tolto tutto, ma non la felicità di giocare nell’Inter”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy