Lautaro Martinez, tutti gli endorsement: “futuro dell’Argentina”, “ha fame, cattiveria e tecnica”, “una bestia”

Lautaro Martinez, tutti gli endorsement: “futuro dell’Argentina”, “ha fame, cattiveria e tecnica”, “una bestia”

Batistuta, Crespo, Tevez, Recoba, Zanetti, Veron, Cambiasso, Tevez: sono tutti d’accordo nel giudizio su Lautaro Martinez

di Luca Veneruso, @il_lidl

Alle 13 in punto è arrivata l’ufficialità del trasferimento all’Inter di Lautaro Martinez. L’attaccante, classe 1997, è considerato da molti il maggior talento argentino degli ultimi anni e il futuro della Nazionale Albiceleste. Dopo aver mostrato in patria, con la maglia del Racing Avellaneda, le qualità in suo possesso, ora è giunto il momento di esibirsi alla Scala del Calcio.

Ecco alcuni degli endorsement per il nuovo centravanti nerazzurro:

Batistuta “Lautaro è giovanissimo, ma è già un talento. È un po’ come un’auto nuova, con tantissima potenza, ma che per capire se davvero sia anche resistente bisogna aspettare 2-3mila chilometri. Ha tutte le carte in regola per giocare nella Seleccion. È il meglio che il calcio argentino abbia messo in mostra negli ultimi anni”.

Ricardo Centurión“Lautaro è un giocatore fantastico: è molto completo”.

Cambiasso “Lautaro Martinez è molto bravo. Per qualità è più simile a Higuain, anche se il Pipita è più forte fuori dall’area. È una via di mezzo tra lui e Icardi”

Veron“Può far bene in Italia, molto. Negli ultimi anni è uno di quelli che ha fatto meglio in prospettiva futura per la Nazionale argentina. E’ un giocatore completo, gli serve tempo non diamogli pressione ma è uno che pensa al calcio da professionista e sono sicuro che farà molto bene”.

Zanetti “Ora ha una grande sfida davanti a sé: abituarsi al calcio italiano, che non è facile. Per le sue qualità, non avrà alcun problema a continuare a dimostrare la sua classe”.

De Santis (procuratore) – “Lautaro è il talento più limpido che il calcio argentino abbia prodotto negli ultimi anni prodotto, ricorda Aguero per capacità di finalizzazione e pericolosità in area”.

Nicola Berti “Sembra una bestia, ne parlano bene e mi pare sia molto interessante, ma un conto è vederli “là”, un conto è testarli “qua”, però l’ entusiasmo c’ è e si vede”.

Tevez “Lautaro Martinez? Che giocatore! Impressionante, ha fame, cattiveria e tecnica: ricorda me qualche anno fa. Il migliore tra i giovani argentini, può anche migliorare: l’Inter ha fatto un affare, vi farà impazzire”.

Recoba“È un colpo di altissimo livello. Potenzialmente parliamo di un campione vero, del futuro dell’attacco argentino, di uno di quelli che anche ai miei tempi avrebbero potuto inseguire una maglia da titolare. Non è un caso che lo volessero i più grandi club europei. L’importante è che l’Inter sappia proteggerlo adeguatamente soprattutto nei primi mesi”.

Francescoli“Gran giocatore, che colpo per l’Inter. Giovanissimo, ma già molto forte. È il miglior attaccante del campionato. Dovrà adattarsi al calcio italiano, compito non semplice, ma sono sicuro che non ci saranno problemi. Lautaro Martinez ha qualità e carattere da vendere”.

Lopetegui – “È un attaccante con un presente importante e con un grande futuro. La cantera argentina è piena di attaccanti completi in area, potenti e in grado di fare gol, e lui rispecchia questo profilo. Penso che Lautaro sia un progetto di giocatore importante”.

Aguero – “Lautaro Martinez è un grande giocatore, ha un grande futuro nell’Argentina”.

Leopoldo Jacinto Luque (ex giocatore argentino, Campione del Mondo nel 1978) – “Il talento di Lautaro è venuto alla luce perché è un crack e Dio ha voluto così. Per me sarà il futuro attaccante dell’Argentina nel momento in cui avverrà il ricambio generazionale”.

Mauro Zarate“Lautaro è fortissimo, deve far parte della Seleccion. L’ho visto giocare e posso dire che è un attaccante completo”

Crespo “Lautaro è un giocatore duttile, è molto bravo: può giocare come esterno in un attacco a tre, ma anche come seconda punta da centravanti. Ha fiuto del gol ed è un ragazzo intelligente. Non è mai semplice approdare in un club come l’Inter: deve essere aiutato e coccolato. Spero che possa esplodere immediatamente a Milano e e far vedere tutte le sue qualità, ma se ci sarà da aspettare un po’ non bisognerà disperarsi. Se Lautaro può giocare con Icardi? Sì, lo può fare tranquillamente. Un po’, per certi versi, ricorda Aguero: baricentro basso, le gambe un po’ cosi… Però lui è Lautaro Martinez”.

LEGGI ANCHE – LA CARICA DI LAUTARO MARTINEZ: “INTER, IL MIO SOGNO DA BAMBINO. CON ICARDI…”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

LAUTARO MARTINEZ È DELL’INTER: ECCO IL VIDEO DEL ‘TORO’!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy