Skriniar si presenta: “Spalletti grande mister, Inter squadra fenomenale”

Skriniar si presenta: “Spalletti grande mister, Inter squadra fenomenale”

Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa del difensore slovacco e passioneinter.com seguirà in diretta le dichiarazioni dell’ex Sampdoria.

Commenta per primo!

Ieri si è unito al resto della squadra e agli ordini di Luciano Spalletti in quel di Riscone di Brunico, oggi per Milan Škriniar è tempo di presentazioni. Tra pochi minuti inizierà la conferenza stampa del difensore slovacco e Passioneinter.com seguirà in diretta le dichiarazioni dell’ex Sampdoria.

PRESENTAZIONE – “Mi scuso con tutti innanzitutto perché non parlo ancora bene l’italiano. Il mio nome è Milan, ma in tanti da noi si chiamano così. Quando sono nato di certo i miei genitori non pensavano che un giorno avrei giocato per l’Inter…Quindi chiamatemi Scrigno! Per me in difesa il ruolo da centrale di destra o di sinistra non cambia molto, alla Samp giocavo a sinistra ma è lo stesso. Sono giovane e ho giocato solo una stagione in Italia, secondo me sono un difensore moderno, tante persone mi hanno detto questo, però l’importante è vederlo sul campo.”.

STIMOLI – “Sono molto contento di essere all’Inter, tutto è iniziato quando ho fatto l’Europeo U21, mi ha chiamato il procuratore dicendomi della possibilità di andare all’Inter. E se chiama l’Inter non si può dire di no, l’Inter è un grande club con una grande storia. E’ qualcosa di incredibile vestire i colori dell’Inter perché 2 anni fa giocavo in Slovacchia e oggi posso indossare questi colori, è una cosa incredibile, non ci posso credere. Per me è un upgrade”.

COMPAGNI – “Miranda è un grande difensore, anche altri giocatori sono grandi, anche come persone. Deve decidere il mister chi è pronto per le partite. Sono in camera con Perisic, quindi parliamo più tempo insieme. Zanetti? Per me è una leggenda, non lo conoscevo di persona ma prima di arrivare mi ha chiamato”.

VALUTAZIONE/COSTO – “E’ una cosa molto importante per me, non posso dire niente su questo, posso dire solo che sono contento di essere qui e di allenarmi con grandi giocatori e grandi persone. Non so se sarò titolare, dipenderà tutto dalle scelte del mister. Io lavorerò duro e cercherò di farmi trovare pronto”.

SPALLETTI – Spalletti è un grande allenatore e sono felice di averlo trovato qui. La sua linea difensiva è simile a quella di Giampaolo. Con lui ho parlato circa una settimana fa al telefono, a lui fa molto piacere avermi in rosa come a me fa piacere vederlo con noi. Qui in ritiro è tutto molto veloce, ma avremo sicuramente la possibilità di parlare”. 

CASSANO – Antonio la prima volta che mi vide mi disse che avrò una carriera fantastica, io lo ringrazio perché sono parole che fanno sempre piacere. Però devo migliorare ancora molto, sono ancora giovane e penso che tante persone possono insegnarmi tanto, come ha fatto a suo tempo Giampaolo. Lo ringrazio, e ringrazio anche la Samp”

ECCO PERCHÉ L’INTER HA PRESO L”ARMADIO’ SKRINIAR

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy