Magia riuscita per Gagliardini e Joao Mario: fuori dalla lista Champions, possono diventare protagonisti in campionato

Magia riuscita per Gagliardini e Joao Mario: fuori dalla lista Champions, possono diventare protagonisti in campionato

Senza tema di smentita, sono stati i due migliori nella sfida di ieri

di Antonio Siragusano

E chi se la sarebbe mai aspettata una partita giocata ad un così alto livello da parte di Roberto Gagliardini e Joao Mario? Certamente in pochi. Chiaro che l’avversario non ha fatto niente di speciale per impensierire la corazzata di Luciano Spalletti che per lunghi tratti è sembrata davvero insuperabile, ma le prestazioni individuali dei due centrocampisti hanno lasciato parecchi tifosi a bocca aperta.

Due stili completamente opposti: se il portoghese ha rimesso in luce grazia e tecnica palla al piede, il centrocampista italiano ha fatto sentire una presenza costante e dominante in mezzo al campo, deliziata dai puntuali inserimenti che lo hanno portato alla doppietta finale. Entrambi, però, hanno un tema comune, visto che non sono stati inseriti da Luciano Spalletti nella lista Champions ad inizio stagione. Motivazioni comunque diverse: se Joao Mario sembrava quasi fuori squadra, o comunque destinato alla cessione, Gagliardini era stato soprattuto sacrificato in virtù delle rigide regole della Uefa in ambito di Fair Play Finanziario.

Adesso sono pronti per riprendersi l’Inter come ampiamente mostrato ieri pomeriggio contro il Genoa. E fa niente se non saranno disponibili per i prossimi impegni europei, perché il campionato da qui in poi sarà il loro territorio per continuare a far volare i nerazzurri.

LEGGI ANCHE –> Top e Flop di Inter-Genoa: Gagliardini e Joao Mario mattatori, mentre Lautaro…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

INTER-GENOA 5-0: SAN SIRO E’ UNA BOLGIA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy