Mancini e quell’intervista al tifoso in riva al mare

Mancini e quell’intervista al tifoso in riva al mare

Il tifoso non è uno qualunque, bensì Lello Cinqui, presidente dell’Inter club Fasano, uno dei più attivi in Puglia.

mancini dimissioni

Il sogno di ogni tifoso è incontrare il proprio idolo, in totale solitudine e condividere del tempo per tempestarlo di domande e ascoltare le sue storie. Beh, si può dire che Lello Cinqui c’è perfettamente riuscito, anche se l’incontro non è stato proprio casuale. Il tecnico nerazzurro infatti ha incontrato il presidente dell’Inter Club Fasano sulla bellissima scogliera di Savelletri, dove è scaturito un simpatico colloquio che Lello racconta nei minimi dettagli:

“Mancio, la scorsa estate praticamente ti tesi un vero e proprio agguato. Quest’anno è stato diverso. Ci siamo incontrati giovedì scorso e ci siamo fatti una bella chiacchierata in acqua. Ti ho parlato del club e dei salti mortali che si fanno per far fronte a tutte le spese di gestione. Mi hanno fatto piacere le tue parole: ‘la passione è sempre una cosa positiva e si vede che tu ne hai tanta’. Poi abbiamo parlato un po’ dell’Inter. ‘La nuova proprietà ha tanti soldi e li vuole spendere. È un bene per il calcio italiano e soprattutto per noi, dopo questi ultimi anni un pó difficili dal punto di vista economico. Anche il fair play finanziario verrà rinegoziato in seguito al cambio di proprietà. Arriva Touré? ‘È ancora presto, comunque lo seguiamo’. Mi prendi Kolarov? ‘Oh, ma sei fissato con Kolarov! Me l’hai chiesto anche l’anno scorso. È forte ma guadagna troppo’. Mister, vedo che porti il cappellino, ti regalo il mio. Dopo la foto di rito (‘non pubblicarla prima di domenica peró, che l’anno scorso hai fatto un casino’) ci siamo salutati e il giorno dopo ti ho portato una bottiglia di limoncello fatto in casa. Non so se ricambierai il regalo. Se lo farai ne sarò felice, se non lo farai non me la prenderò più di tanto. Sei stato fin troppo disponibile con me, considerando che sono un gran rompicoglioni. Mancio, visto che siamo in tema, cito un detto cinese: mai come quest’anno il nemico ti aspetta in riva al fiume. Tu non farti trovare. In bocca al lupo. E amala sempre!”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy