Mancini: “Banega? Sembra che arriverà. Ibra non credo. Moratti è importante”

Mancini: “Banega? Sembra che arriverà. Ibra non credo. Moratti è importante”

Roberto Mancini ha parlato della stagione appena conclusa, del mercato nerazzurro e dell’importanza della presenza di Moratti nell’assetto societario nerazzurro

Commenta per primo!
mancini mazzarri

Roberto Mancini, intervistato da Gr Parlamento, ha parlato della stagione appena conclusa. Queste le sue parole:

NOTE LIETE – “Il pubblico, che è tornato a San Siro: quest’anno abbiamo avuto la media spettatori più alta. Poi, per quanto riguarda la squadra, i nuovi arrivati hanno avuto sicuramente delle difficoltà, ma sono migliorati nel tempo e ci sono tanti giocatori che dal girone d’andata a quello di ritorno sono cresciuti. Per questo guardo al futuro con ottimismo. Abbiamo giocatori che hanno dimostrato di avere qualità e faranno molto meglio con un anno di esperienza in più in Serie A, come dimostra Kondogbia che è stato molto importante nel girone di ritorno”.

MERCATO –Banega in arrivo? Sembra di sì, ha qualità e carattere, ci aiuterà. Ibrahimovic? Non credo possa tornare, pare abbia già deciso il suo futuro e penso non sarà in nerazzurro. Peccato perché un giocatore così cambia le partite”.

FUTURO – “Dobbiamo capire quali sono gli obiettivi e sapere che ci vuole tempo. Non possiamo spendere tanto quindi dovremo stare attenti a non commettere errori”. 

MORATTI – “È importante che sia ancora parte del club, che si confronti con il presidente Thohir, anche per aiutarlo a inserirsi al meglio nel contesto italiano. La sua famiglia ha scritto pagine importanti della storia di questo club”. 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy