Marani: “L’Inter non è più Icardi dipendente. Mi aspetto tanto da Lautaro Martinez”

Marani: “L’Inter non è più Icardi dipendente. Mi aspetto tanto da Lautaro Martinez”

L’ex giocatore del Racing è al lavoro per recuperare dall’infortunio che lo costringerà a saltare la sfida contro il Parma

di Raffaele Caruso
intervista marani

Nello studio di Sky Sport 24, il giornalista Matteo Marani ha commentato  il doppio impegno casalingo contro Parma e Tottenham che aspetta i nerazzurri dopo la sosta per le Nazionali.

Ecco le sue parole: “Il prossimo è uno snodo difficile nel calendario dell’Inter, più difficile di quello della Juve dal punto di vista psicologico. La squadra di Spalletti è partita con il freno tirato, poi è arrivata l’ottima prestazione di Bologna nel secondo tempo. Quest’anno non c’è una dipendenza da Icardi, non voglio peccare di lesa maestà nei confronti del capitano nel dire questo. L’Inter ha vinto contro il Bologna con il secondo giocatore più importante o l’uno-bis, Nainggolan, uno che cambia la squadra. Il tema dell’anno è questo, passa dalla convivenza tra Maurito e i compagni. Negli anni passati la sua centralità non era in discussione, quest’anno bisogna capire come utilizzarlo. Poi mi aspetto Lautaro: dopo la sua estate, vorrei che fosse l’autunno e l’inverno del Toro”.

LEGGI ANCHE –> ICARDI, CHE VOGLIA DI INTER: IL CAPITANO VUOLE ESSERCI ANCHE CONTRO IL PARMA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

I KAIZER CHIEFS SI DIVERTONO IN PARTITA DERIDENDO GLI AVVERSARI

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy