Pierpaolo Marino: “Addio Fassone non mi stupisce. Zanetti…”

Pierpaolo Marino: “Addio Fassone non mi stupisce. Zanetti…”

fassone

Marco Fassone è pronto a lasciare la carica di direttore generale dell’Inter che ricopre dal 2012. Per commentare questo cambio al vertice nerazzurro, Pierpaolo Marino è intervenuto ai microfoni di Tuttomercatoweb.com:

“È chiaro che quando ci sono dei cambi di proprietà, anche se Fassone ha fatto da advisor sul cambio in questione, dopo un periodo di armonizzazione chi è al comando faccia la sua scelta. L’uomo della proprietà conclamato era Bolingbroke, per cui questa successione non mi meraviglia. Zanetti come sostituto? Se mai dovesse succedere sono certo che Zanetti saprà fare il suo lavoro al meglio. Lo conosco bene e in tutti i settori in cui opera fa sempre bene. Ha qualità umane, tecniche e di pubbliche relazioni in grado di sopperire a una carica più operativa. Ricordiamo comunque che ha già una carica di vice-presidente, non certo l’ultima dell’organigramma. Fassone non amato dai tifosi per il passato nella Juventus? Non credo che questo abbia influito. Fassone era un uomo scelto da Moratti e dopo aver fatto da trait d’union per il passaggio di azioni si era spostato da Thohir. Non era un suo uomo, diciamo che sembrava un parente acquisito. Il cambio è arrivato nei modi e nei tempi giusti”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy