Mauro Icardi, il capitano nerazzurro che può portare in alto l’Inter

Mauro Icardi, il capitano nerazzurro che può portare in alto l’Inter

L’attaccante con i suoi gol in Champions e in campionato può rendere grande i nerazzurri

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER

Mauro Icardi, capitano dell’Inter, dopo la doppietta realizzata alla Spal è partito insieme a Lautaro Martinez per gli Emirati dove giocherà le due gare amichevoli con la nazionale argentina. Come riporta il Corriere dello Sport per realizzare tutti i suoi desideri ha bisogno di segnare un gol con la nazionale. Fino ad ora aveva segnato solo in Champions League contro il Tottenham, ma si è subito ripreso segnando una doppietta alla Spal e un gol al PSV nella gara di Champions League. Nella gara contro il club di Ferrara ha agguantato Christian Vieri nella classifica marcatori all time dell’Inter e Spalletti si è complimentato con lui, anche se l’ha stimolato ad aiutare di più la squadra, come ha fatto contro il club olandese.

I numeri rispetto allo scorso anno sono minori, ma sempre superiori a quelli dei suoi avversari. Ha segnato anche un gol da fuori area, cosa rara per uno come lui che gioca continuamente in area. Adesso, per affermarsi, avrà una grande occasione: il derby. Lo scorso anno ha realizzato una tripletta nel derby che finì 3-2. Il derby sarà un’ottima occasione per dare inizio ad una lunga serie di reti da poter realizzare contro il Barcellona, con cui ha giocato, e contro la Lazio alla quale ha segnato una delle reti più importanti per l’accesso in Champions League. L’Inter è casa sua e lo sarà ancora di più dopo il rinnovo.

LEGGI ANCHE — Sampaoli sulla non convocazione di Icardi al Mondiale: “Chiamati giocatori più forti”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO EDITORIALE – SPAL-INTER 1-2 RIVISTA IN 5 PUNTI

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy