Mazinho (ag. Rafinha): “Il suo futuro non dipende dalla Champions. Ha dimostrato di tenere all’Inter”

Mazinho (ag. Rafinha): “Il suo futuro non dipende dalla Champions. Ha dimostrato di tenere all’Inter”

Le parole del padre, nonché agente, del centrocampista brasiliano sul suo futuro

di Martina Napolano, @OnlyLoveINTER
Mazinho, padre e agente di Rafinha, ha parlato a Tuttosport del futuro del centrocampista brasiliano a prescindere dalla Champions League. Ecco le sue parole: “
LAVORO – “Rafa ha lavorato bene sia dentro che fuori dal campo e ha dimostrato di essere un calciatore speciale con la qualità necessaria a giocare in una squadra come l’Inter. Nel ruolo che gli ha ritagliato Spalletti  può dare il meglio di sé perché è un giocatore polivalente: sa dribblare, sa dare l’ultimo passaggio e sa anche segnare”.

SPALLETTI – “Gli piace e anche se non era abituato al suo sistema di gioco mi sembra che i fatti siano lì a dimostrare che è stato bravo a capire cosa vuole da lui il suo allenatore. Spalletti, inoltre, lo ha aiutato a crescere sia dal punto di vista fisico che tattico“.

INFORTUNIO – “Penso che abbia già dimostrato in campo di stare bene: ha recuperato al 100%. Questo non vuol dire che non abbia margini di miglioramento, ma solo che dal punto di vista fisico non ha più problemi“.
LAZIO-INTER – “Credo che quando giochi in un club importante e il tuo obiettivo è la qualificazione in Champions, tutte le partite siano finali. Forse, però, quella contro la Lazio è una super finale. Sono ottimista, l’Inter ha dimostrato di fare grandi cose in trasferta“.
FUTURO – “La Champions non ha nulla a che vedere con il futuro di Rafa. Dipende tutto dall’Inter. Lui, quello che doveva fare l’ha fatto. E’ una questione economica. Toccherà all’Inter e al Barça trovare una soluzione. Detto questo, ci piacerebbe sapere quanto prima cos’ha in mente l’Inter per poter avere il tempo di studiare la situazione e aiutare i due club a trovare un accordo e che questo accordo preveda che Rafa possa rimanere all’Inter“.
ANCORA PRESTITO – “Non so ancora cos’ha deciso l’Inter, figuriamoci il Barça. Noi, però, faremo capire che siamo contenti a Milano e che non vogliamo dover ricominciare da zero. Uno sforzo economico? Credo che Rafinha abbia dimostrato in tutti i modi il suo attaccamento all’Inter. E poi, il suo ingaggio non è alto, è normale“.
RAFINHA E THIAGO ALCANTARA – “Perché non hanno mai giocato insieme? Bella domanda, ma non ne ho idea. Dovrebbe chiederlo a quelli del Barcellona. Ma non si sa mai, nel calcio tutto è possibile. Per quanto mi riguarda, spero proprio di sì“.

LEGGI ANCHE — UFFICIALE – L’Inter presenta la nuova maglia home per la stagione 2018/19

Tutte le news sull’Inter: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

INCREDIBILE IN BRASILE: PORTIERE AL CELLULARE DURANTE LA PARTITA

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy