Mazzola: “Roma-Inter? Potevamo anche vincerla. De Boer è…”

Mazzola: “Roma-Inter? Potevamo anche vincerla. De Boer è…”

La leggenda nerazzurra non ha bocciato del tutto la prestazione dell’Inter ed è sicuro che il tecnico olandese sia l’uomo giusto

intervista mazzola

Ai microfoni di Gazzetta Milano e Lombardia, Sandro Mazzola ha fatto la sua analisi sul match tra Roma e Inter. Dalle sue parole si evince come non sia deluso dalla prestazione dei nerazzurri ed è convinto che aver deciso di puntare su Frank de Boer sia stata la scelta giusta.

PARTITA -“Non ha visto una brutta squadra, ma la Roma ha essenzialmente qualcosa in più. Dopo l’1-1 ho sperato di portarla a casa. Loro hanno qualche giocatore di categoria superiore, inutile nasconderlo. E hanno avuto parecchie occasioni. Però il nostro allenatore mi piace: credo stia dando la mentalità giusta, ma ci vuole un po’ di tempo. Ho fiducia che presto andrà meglio“.

ICARDI -“Ho visto ben pochi palloni per Icardi, quindi vuol dire che c’è stato poco gioco sulle fasce. Maurito ha bisogno di compagni che vadano sul fondo e che lo mettano in condizione di concludere“.

STANCHEZZA EUROPEA – “Al giorno d’oggi credo non conti proprio più. E poi sul piano della corsa non siamo stati così scarsi. Il punto, semmai, è che le grandi squadre devono avere rose ampie il giusto per permettersi di fare cambi all’altezza. Il meno convincente dell’Olimpico? Direi Icardi, perché è chiaro che se non ti arrivano i palloni non puoi segnare, ma Mauro poteva indietreggiare per farsi vedere. Ho fatto anche io la prima punta, mi ricordo anche io cosa vuol dire…“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy