Ag. Melo: “Felipe è intervenuto per spazzare il pallone e non per far male a Biglia”

Ag. Melo: “Felipe è intervenuto per spazzare il pallone e non per far male a Biglia”

melo galatasaray

È costato caro, troppo caro, il nervosismo per un primo tempo giocato male. Così Melo torna sull’episodio che ha procurato il calcio di rigore contro la Lazio e, di fatto, la sconfitta della propria squadra. Il Corriere Dello Sport parla di un brasiliano che domenica notte non è riuscito a chiudere occhio poiché consapevole della propria colpevolezza. Dopo la partita, l’ex Galatasaray si è sincerato con Matri delle condizioni di Biglia, col quale si è anche scusato. Aveva gli occhi sul pallone e quando ha visto l’avversario era già troppo tardi, nonostante avesse provato a non colpirlo. Questa è la sua versione.

Sulla vicenda è intervenuto anche l’agente del centrocampista, Josè Rodriguez Baster: “Felipe è assai amareggiato per quanto accaduto e per la sconfitta. Vincere è nel suo dna, quando non ci riesce resta sempre deluso. È intervenuto per spazzare il pallone e non per far male a  Biglia, ne sono sicuro. È stato un incidente. Il mio assistito si è voluto sincerare subito sulle condizioni dell’avversario”, ha concluso il fondatore della Promoesport Bcn.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy