Milan-Inter, niente coreografia per la Curva Nord. Stavolta la squadra non c’entra: ecco i motivi

Milan-Inter, niente coreografia per la Curva Nord. Stavolta la squadra non c’entra: ecco i motivi

Duro comunicato della curva contro il GOS

di Antonio Siragusano

Non vi sarà alcun tipo di coreografia da parte della Curva Nord in occasione del derby di domenica sera tra Milan e Inter. Nulla a che vedere però con le prestazioni negative della squadra, uscita tra l’altro ieri sera dall’Europa League proprio a San Siro. Nel comunicato scritto dalla curva nerazzurra, si legge chiaramente che tale presa di posizione è arrivata in seguito alla decisione del Gruppo Operativo Sicurezza (GOS) di vietare l’esposizione del telo con il volto di Daniele Belardinelli, il tifoso scomparso durante gli scontri del 26 dicembre in occasione di Inter-Napoli.

Ecco il duro comunicato diffuso dalla curva: “Niente coreografia domenica sera al derby. Attoniti prendiamo atto della decisione del GOS (Gruppo Operativo Sicurezza). Quello che con tutto il nostro Cuore abbiamo preparato per ricordare il nostro Dede (un telo con il volto di Dede e la bandiera dei ragazzi di Varese), non ha avuto il via libera. Era per noi la coreografia più importante di sempre. Proviamo solo sdegno. Ci fa un male cane. Rabbia e schifo, ma anche pena. Perché è l’ennesima occasione persa, da parte dei tutori della sicurezza, di mostrare un lato umano che anche stavolta non esiste. Il calcio dovrebbe essere in primis dei tifosi. Del loro cuore e della loro passione. Intromissioni inquisitore da parte delle forze dell’ordine non dovrebbero essere né permesse né autorizzate.”

piuletto

ESCLUSIVA – Bergomi e il fuorionda in Inter-Eintracht: “Voglio spiegarmi per l’ultima volta. Caso Icardi? Prima viene la maglia”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy