Verso Milan-Inter, le probabili formazioni: un ballottaggio e soliti cerotti per Spalletti. Dubbio Biglia-Paquetà per Ringhio

Verso Milan-Inter, le probabili formazioni: un ballottaggio e soliti cerotti per Spalletti. Dubbio Biglia-Paquetà per Ringhio

I tecnici devono sciogliere gli ultimi dubbi verso la stracittadina di domani

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Meglio di così, in questo momento, forse, non potrebbe andare al Milan di Gennaro Gattuso: e non è dato sapere se in un derby un ambiente particolarmente febbricitante sia sempre garanzia di successo. Ma il momento del Milan è indubbiamente buono e non solo dal punto di vista dei risultati: il periodo di forma si ripercuote, positivamente, anche sulla rosa, cosicché Gattuso avrà pochi dubbi di formazione per la stracittadina di domani. Tutti i titolari sono a disposizione e resta da sciogliere un nodo unicamente a centrocampo, dove bisogna scegliere tra Paquetà e Biglia: la notte porterà consiglio, per il resto rossoneri che con ogni probabilità si schiereranno con Donnarumma in porta, e Calabria, Musacchio, Romagnoli e Rodriguez sulla linea difensiva. Kessie e Bakayoko completeranno il centrocampo (cui si aggiungerà uno, come detto, tra Paquetà e Biglia), mentre davanti spazio a Suso, Piatek e Calhanoglu.

Più complicata – e non è una novità – la situazione per Luciano Spalletti. Le assenze sono le arcinote: Icardi e Nainggolan non saranno della partita, ma tornano Asamoah e Lautaro Martinez. Brozovic – così come giovedì scorso – non sta ancora molto bene, verrà convocato ma andrà tutelato dal punto di vista fisico. Punto di domanda su Joao Mario, che fisicamente sta bene ma potrebbe essere provato dalla morte del padre verificatasi in settimana. Il croato e il portoghese saranno oggetti di ballottaggio fino a poche ore dal fischio d’inizio. Spalletti dovrebbe andare di 4-3-3, schierando Handanovic in porta e la solita difesa con D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar e Asamoah. A centrocampo dovrebbero prendere posto – al netto di ballottaggi vari – Gagliardini, Brozovic e Vecino, mentre davanti il tridente dovrebbe essere composto da Politano, Lautaro e Perisic. Non da escludere, comunque, un ricorso al 4-2-3-1 con Politano a supporto del Toro.

Milan (4-3-3): Donnarumma; Calabria, Musacchio, Romagnoli, Rodriguez; Kessie, Bakayoko, Paquetà; Suso, Piatek, Calhanoglu. Allenatore: Gattuso.

Inter (4-3-3): Handanovic; D’Ambrosio, de Vrij, Skriniar, Asamoah; Gagliardini, Brozovic, Vecino; Politano, Lautaro Martinez, Perisic. Allenatore: Spalletti.

I convocati di mister Spalletti per Milan-Inter: nessuna sorpresa, Nainggolan ed Icardi ancora out

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy