Milito: “Inter-Napoli è una sfida scudetto”

Milito: “Inter-Napoli è una sfida scudetto”

Commenta per primo!

Intervistato da Il Mattino, Diego Milito parla della sfida contro il Napoli: “Se non fosse che siamo solo ai primi chilometri della maratona, direi di sì. Inter-Napoli non può essere considerata una sfida per lo scudetto ma può diventarla lungo il percorso del campionato, se noi e loro sapremo dare continuità ai risultati, senza mai dimenticare che Milan, Juve, la stessa Lazio hanno le potenzialità tecniche e psicologiche per partecipare a una corsa direi infinita. E non si possono escludere le cosiddette sorprese, come l’Udinese, ormai realtà consolidata“. La differenza tra Gasperini e Ranieri: “Quando si cambia un allenatore in corsa, a causa dei risultati negativi, non è giusto indirizzare le colpe. Non è un luogo comune o una formula diplomatica dire che le responsabilità sono di tutti, nessuno escluso. Con Gasperini abbiamo dato tutto, in fase di preparazione e nelle partite, per far vincere l’Inter. Lui si è espresso al massimo e noi altrettanto. Alla fine tutti siamo rimasti dispiaciuti per come è andata a finire. Purtroppo anche questo è il calcio. Non mi piace confrontare chi c’è stato e chi c’è. Ranieri è arrivato da poco e sta mettendo a nostra disposizione tanti anni di esperienza. Sono arrivati due risultati positivi e hanno ridato entusiasmo all’ambiente. Non eravamo campioni prima, non abbiamo ancora vinto nulla adesso. Una squadra come l’Inter deve sempre fare i conti a fine stagione“. Francesco Littera  

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy