Milito: “L’Inter lascia il cuore in campo. I tifosi vanno ringraziati”

Milito: “L’Inter lascia il cuore in campo. I tifosi vanno ringraziati”

di

Ai microfoni di Inter Channel, Diego Milito spiega l’entità del problemino che lo ha costretto al cambio: “Purtoppo ho preso una botta, mi si è girata un po’ la caviglia, ma speriamo non sia nulla di grave e di poter essere in campo martedì. L’affetto dei tifosi? Arriva, senza dubbio. È un’emozione grande, l’ho sempre detto da quando gioco qui che vanno ringraziati. Le cose possono andare bene e possono andare male, ma la squadra lascia il cuore in campo e credo che questo la gente lo veda”. Sul Genoa, prossimo avversario e sua ex squadra: “Quella rossoblù è una grande squadra con grandi valori. Troveremo un campo difficile e un pubblico molto caldo che spinge sempre la propria squadra. Oggi hanno vinto su un campo tosto come quello di Siena, saranno motivati e poi correrano tanto, ma noi andremo lì per vincere perché i tre punti conquistati oggi ci hanno dato grinta”. Manca ancora il gol al Principe, che spiega: “L’importante è la vittoria, il singolo viene dopo. Io mi sento bene, mi sento sciolto e ho recuperato e questo mi fa bene, per il gol è solo una questione di tempo”. Infine un parere sulla prestazione della squadra: “Ho visto una squadra con una grande voglia di vincere, che ha pressato l’avversario dal primo minuto, una squadra in salute con la voglia di fare buoni risultati. Sono contento”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy