TS – La parabola discendente di Miranda: da titolare indiscusso a riserva interista

TS – La parabola discendente di Miranda: da titolare indiscusso a riserva interista

Il centrale nerazzurro da leader della Selecao a panchinaro nerazzurro

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Indietro nelle gerarchie come mai prima d’ora. E’ uno dei temi che l’edizione odierna di Tuttosport porta alla luce. Joao Miranda, dopo la partita giocata da titolare contro il Sassuolo (protagonista nell’episodio da cui è scaturito il rigore per i neroverdi), è scivolato in panchina sia contro il Torino che contro il Bologna, ed al contempo è scivolato indietro nelle gerarchie del tecnico Luciano Spalletti. Sia che si giochi con la difesa a tre che con quella a quattro.

In caso di linea a quattro, infatti, i titolari designati nel ruolo di centrale difensivo sono Stefan de Vrij e Milan Skriniar, mentre se si gioca con la difesa a tre, il terzo centrale diventa D’Ambrosio. Una situazione non facile, nonostante l’accordo trovato per il rinnovo fino al 2020. Nel mentre, ricorda il sopra citato quotidiano, anche l’altro brasiliano nerazzurro, Dalbert, non se la passa benissimo: dopo le prime uscite, non convincenti, a Bologna è stato soppiantato da Vrsaljko.

LEGGI ANCHE – L’INTER PREPARA UN SUPER RINFORZO PER GENNAIO: ECCO DI CHI SI TRATTA

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

ECCO COME SPALLETTI GESTIRA’ IL TRIPLO IMPEGNO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy