Moratti: “Nainggolan può essere decisivo, Suning è una grande società. Coutinho? Sapevamo che aveva classe”

Moratti: “Nainggolan può essere decisivo, Suning è una grande società. Coutinho? Sapevamo che aveva classe”

L’ex presidente dell’Inter ha elogiato il super colpo da parte della dirigenza nerazzurra

di Raffaele Caruso
moratti appiano

L’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti, intervistato da Premium Sport, ha commentato l’acquisto da parte della dirigenza dell’Inter di Radja Nainggolan: “L’Inter aveva già una buona squadra ma lui può essere decisivo per fare bene insieme agli altri ottimi acquisti. Suning è una grande società, si è già mossa abbastanza sul mercato e se avrà ancora più libertà la sfrutterà”.

L’ex numero uno nerazzurro si è poi soffermato sul Mondiale di Russia: “L’Uruguay ha vinto e mi fa piacere perché ha grande tradizione e storia. Passione grazie a Recoba? No, anche prima. Comunque penso che anche le altre big a poco a poco carbureranno nel corso della competizione. Favorite non ce ne sono, è difficile per me scegliere senza l’Italia”.

Su Coutinho: Sapevamo che Coutinho era un giocatore di classe e lo avevamo comprato per questo. Qui non era riuscito a rendere molto, al Liverpool ha fatto benissimo pur non avendo vinto tanto. Con il Brasile e il Barcellona potrà conquistare trofei”.

SEGUI CON NOI IL CALCIOMERCATO MINUTO PER MINUTO 

 
DELIRIO DEI TIFOSI PER L’ARRIVO DI NAINGGOLAN IN SEDE!
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy