Moratti difende Pioli: “È bravissimo, perché rovinare la festa? La Champions…”

Moratti difende Pioli: “È bravissimo, perché rovinare la festa? La Champions…”

In questi giorni di toto allenatori in casa Inter, l’ex presidente nerazzurro Massimo Moratti è intervenuto per difendere il lavoro di Stefano Pioli

juventus-inter

Il mercato invernale si è da poco concluso e per quello estivo bisogna aspettare ancora diversi mesi, eppure si vocifera già di un avvicendamento sulla panchina dell’Inter. Nonostante l’ottimo lavoro, sia mentale sia tattico, svolto da Stefano Pioli, più volte sono stati accostati ai nerazzurri Antonio Conte e l’ex Diego Pablo Simeone. Nel giorno del compleanno numero 109 per la società di Corso Vittorio Emanuele l’indimenticato presidente Massimo Moratti è intervenuto in difesa del tecnico parmigiano: “È bravissimo, ora deve superare il problema dei big match, ma ne avrà a disposizione tanti altri per dimostrarlo – dice l’ex presidente interista a Top Calcio -. È molto serio e fa giocare bene la squadra, perché rovinare la festa? Cominciamo a raccogliere quanto di bene stiamo facendo. Champions League? Analiticamente non è facile: la Juve è a parte, Roma e Napoli hanno dimostrato di essere molto forti anche nei duelli contro di noi. Non ci sono grandi speranze, ma dopo Barcellona-Psg tutto è possibile”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy