Mourinho spiega: “Ecco perché lasciai l’Inter dopo il triplete”

Mourinho spiega: “Ecco perché lasciai l’Inter dopo il triplete”

Il tecnico: “Non avrei problemi a tornare, ma ci vuole giusta struttura e giuste ambizioni”

di Pasquale Formisano, @Formigoal

Torna nuovamente a parlare di Inter Josè Mourinho; nella sua intervista rilasciata ai microfoni di BeInSports lo Special One ha parlato a 360 gradi della sua carriera da tecnico vincente, a cavallo tra Italia, Spagna e sopratutto Inghilterra, trattando anche l’argomento relativo al futuro:

RICORDI NERAZZURRI – “Dopo il 2010 lasciai il mio club perché, come mi è successo anche in altri casi, sentivo di aver dato tutto, che non significa necessariamente che abbia ricevuto tutto”.

REAL MADRID –Spesso mi si elencano i successi che ho ottenuto al Real Madrid, ma con l’appunto di non aver vinto la Champions League. Io non ho queste sensazioni. Sento comunque di aver dato tutto, ed è una bella sensazione lasciare un club ad alti livelli e che possa anche migliorare il lavoro svolto”.

BERNABEU – “Non so cosa significa vincere una Champions al Bernabeu? Ma io l’ho vinta, con l’Inter”.

RITORNO – “Potrei tornare in uno dei miei vecchi club, l’Inter o il Real Madrid, ma lo farò solo se ritengo che sia il club giusto, con una giusta struttura e con giuste ambizioni. Penso che essere richiamato da un vecchio club sia un grandissimo orgoglio, al momento mi è già successo al Chelsea”.

 

La Repubblica – Inter e Milan, addio al Meazza: pronto progetto più innovativo d’Europa. Stadio da 60mila posti e…

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy