Cagliari-Inter, la MOVIOLA: Banti grazia Cigarini. Ok il rigore ai sardi, ma sul gol dell’1-0…

Cagliari-Inter, la MOVIOLA: Banti grazia Cigarini. Ok il rigore ai sardi, ma sul gol dell’1-0…

Dopo la direzione di Abisso con la Fiorentina, farà discutere anche quella di Banti stasera col Cagliari

di Lorenzo Della Savia, @loredstweet

Dopo le polemiche scaturite dall’inesistente rigore fischiato da Abisso alla Fiorentina nell’ultima gara che ha visto l’Inter scendere in campo prima di quella di oggi, anche la partita di stasera della Sardegna Arena – segnata dalla caduta nerazzurra, appunto, in casa del Cagliari – fornirà ampio materiale per moviole, contromoviole e dibattiti a rimorchio.

La rassegna degli episodi da lente d’ingrandimento inizia presto e fa registrare il primo caso dopo meno di tre minuti, con Joao Pedro che – ricevendo un cross di Barella – entra in contatto con D’Ambrosio e cade in area dell’Inter. Ci sono proteste, ma il silent check del VAR Doveri conferma la decisione del direttore di gara Banti di lasciar correre. Al 12′, poi, c’è forse uno degli episodi più importanti della partita, con Cigarini che – dopo essere stato ammonito quattro minuti prima – stende Nainggolan: doveva esserci, qui, la seconda ammonizione, che invece non arriva, inspiegabilmente. Pochi minuti dopo (sei minuti per l’esattezza), altro episodio sospetto (il secondo) nell’area dell’Inter: su colpo di testa di Pavoletti, Asamoah colpisce la palla col braccio largo: anche qui, situazione che fa discutere ma il VAR – con un silent check – conferma che non c’è nulla, data la distanza iper-ravvicinata tra i due. Al 20′, Joao Pedro viene ammonito per un durissimo fallo ai danni di Lautaro Martinez: ma forse meritava di più, ed è almeno vero che, nel caso, si può parlare di cartellino arancione. Sul gol che porta al primo vantaggio del Cagliari, interessa che il presunto fallo di Skriniar che ha causato la punizione per i sardi da cui, appunto, è scaturita la rete della squadra di Maran, non sembra esistere.

E questo era solo il primo tempo. Perché poi, i casi da moviola continuano, non sono finiti qua: e ad esempio, va annotato – al 48′ – un altro duro fallo di Cigarini su un giocatore dell’Inter, ed un’altra volta il cagliaritano viene graziato da Banti. Al 73′, poi, c’è un netto fallo di mano di Luca Pellegrini al limite dell’area del Cagliari: non era dentro l’area, pertanto non è caso da VAR: ma l’eventuale punizione che ne sarebbe derivata sarebbe stata senza dubbio un’occasione importante per l’Inter. L’ultimo episodio, infine, è il rigore assegnato al 91′ al Cagliari per un contatto tra Skriniar e Despodov: giusto penalty, poi fallito da Barella.

Le PAGELLE di Cagliari-Inter: che disastro i nerazzurri, ok solo Lautaro e Nainggolan

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy