Moviola – Pochi casi per Tagliavento che sbaglia poco

Moviola – Pochi casi per Tagliavento che sbaglia poco

Pochi casi di Moviola per Tagliavento in Frosinone-Inter, che arbitra alquanto bene.

milan-inter tagliavento

Pochi casi di moviola da analizzare in Frosinone-Inter, gestiti in maniera sufficiente dall’arbitro Tagliavento. All’8′ del primo tempo, l’arbitro non vede un fallo di mano al limite di Frara su lob di Felipe Melo, poteva starci la punizione e il giallo, ma per Tagliavento è tutto regolare. Al 13′ Ciofani viene fermato in fuorigioco, ma D’Ambrosio lo teneva in gioco. Stessa cosa, ma esito inverso, vale per Jovetic che scatta in posizione regolare, ma l’arbitro fischia il fuorigioco prima che il montenegrino potesse crossare per Biabiany. Al 26′ Jesus e Ciofani si spintonano in area, ma l’arbitro lascia correre, mentre al 39′, Icardi atterra Frara, l’arbitro fischia il fallo, ma grazia l’argentino, negandogli un giallo.

Al 12′ del secondo tempo, Pavlovic simula in area di rigore e viene ammonito giustamente. Al 15′, invece, Gori trattiene Biabiany ripetutamente, ma l’arbitro lascia correre, sbagliando. Al 35′ Blanchard interviene in modo scomposto su Jovetic e si prende il secondo giallo, lasciando il campo.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy