MOVIOLA – Esagerate le due espulsioni. Sul rigore…

MOVIOLA – Esagerate le due espulsioni. Sul rigore…

Commenta per primo!

Diamo uno sguardo agli episodi degni di moviola riguardanti la partita Udinese-Inter, vinta di misura dalla squadra nerazzurra: l’arbitro Rocchi diventa protagonista per tre episodi fondamentali, ovvero le due espulsioni e il calcio di rigore concesso all’Inter all’inizio della ripresa.

Andiamo in ordine: al minuto 40 espulsione per Domizzi per doppia ammonizione; a far arrabbiare gli uomini in maglia bianconera non è tanto il secondo giallo quanto il primo, arrivato per proteste più che motivate in seguito a un calcio d’angolo, visto che lo stesso Rocchi corregge la sua decisione e concede il rinvio dal fondo.

All’inizio della ripresa calcio di rigore concesso all’Inter per fallo di Danilo su Kovacic: il fallo c’è, bisogna vedere se il pallone calciato dal croato in precedenza è ancora in campo oppure è già uscito fuori. Se la sfera si trova ancora all’interno del rettangolo di gioco, a rigor di regolamento, è giusto punire con la massima punizione.

Dopo il vantaggio nerazzurro altra espulsione per doppia ammonizione, stavolta per Badu: anche in questo caso è più esagerata la prima ammonizione, per proteste, rispetto alla seconda, arrivata per un gestaccio all’arbitro.

Giusto, infine, annullare il gol di tacco di Icardi, in quanto l’attaccante argentino si ritrova in posizione irregolare.

Voto 5 per l’arbitro Rocchi che si fa sfuggira la partita dalle mani, facendo regnare il caos.

LEGGI ANCHE : AL FRIULI QUANTA FATICA, MA L’INTER PASSA DOVE SI ERANO FERMATA NAPOLI, MILAN E JUVENTUS

LEGGI ANCHE : LA GAZZETTA: “CI STAVA IL PAREGGIO. L’INTER VINCE GRAZIE A UN’INTUIZIONE DI MANCINI”

Vuoi essere sempre aggiornato su quel che accade nel mondo del calcio e dello sport in generale? Leggi LoSport24!

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy