Muraro: “Il cambio allenatore andava fatto prima”

Muraro: “Il cambio allenatore andava fatto prima”

L’ex attaccante nerazzurro appare scettico sulla tempistica del cambio in panchina

di Pasquale Formisano, @Formigoal
mancini suning

Intervenuto in diretta ai microfoni di TMWradio l’ex calciatore dell’Inter Carlo Muraro ha espresso tutte le sue perplessità sulla tempistica del cambio in panchina, a pochi giorni dall’inizio del Campionato: “Il cambio allenatore doveva essere fatto prima, la società è rimasta sull’idea di creare una squadra di giovani mentre Mancini avrebbe voluto costruire un team formato da calciatori già affermati. Tutte e due le parti hanno commesso un errore che è stato quello di non venirsi incontro; Mancini anche a Manchester aveva costruito una squadra subito forte. De Boer? Ha le sue idee e mi auguro che possa portarle all’Inter, anche se qui le pressioni sono diverse rispetto all’Olanda. Il calcio in Italia è molto più difficile proprio per la pressione che si vive. La Rosa? La qualità è migliorata, manca un centrocampista di geometria e un centrale di assoluto affidamento, mentre penso che Icardi, se proprio vuole andar via, è giusto che lasci”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy