Muraro elogia Icardi: “Prima non era a posto, ora aiuta la squadra”

Muraro elogia Icardi: “Prima non era a posto, ora aiuta la squadra”

L’ex attaccante nerazzurro: “Lavezzi? Può rompere l’equilibrio, lascerei stare”

L’ex attaccante dell’Inter degli anni 80 Carlo Muraro ha parlato, intervistato dai colleghi di Tuttomercatoweb.com, del momento attuale che sta vivendo l’Inter di Roberto Mancini, spendendo anche qualche parola di elogio nei confronti di Mauro Icardi: “Icardi è migliorato molto sotto il profilo della forma fisica, perché prima non era a posto e ne risentiva parecchio. Adesso sta molto meglio ed è l’intera squadra a trarne beneficio. Favorita Scudetto? Per me la squadra da battere è sempre la Juve, anche se l’Inter sta facendo delle buone cose, dimostrando grande solidità e sbagliando pochissime partite”.

In seguito Muraro ha detto la sua anche sul mercato nerazzurro: “Ranocchia vorrà essere ceduto perché spera di riconquistare un posto in nazionale per i prossimi Europei, però c’è da dire che se parte la difesa rischia di diventare corta e allora sarebbe giusto far arrivare un nuovo difensore. Lavezzi? E’ un calciatore che guadagna parecchio e non credo che accetterebbe di trasferirsi all’Inter pur sapendo di guadagnare meno. Penso che la forza di questa squadra è il gruppo e se si devono inserire pedine che rischiano di destabilizzare l’ambiente allora lascerei stare. Kondogbia? Non ha ancora capito il calcio italiano fatto di tattica e capacità di sfruttare l’errore degli altri. Ma non può aver perso le sue qualità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy