Il rammarico di Nagatomo: “All’Inter otto anni spettacolari, ci sarebbero tante cose da dire…Mi sarebbe piaciuto vincere il campionato”

Il rammarico di Nagatomo: “All’Inter otto anni spettacolari, ci sarebbero tante cose da dire…Mi sarebbe piaciuto vincere il campionato”

Il terzino giapponese ha salutato un’ultima volta i tifosi nerazzurri ai microfoni di Mediaset dopo la rimonta subita dal Giappone contro il Belgio

di Luca Tagliabue

Al termine della sorprendente rimonta attuata dal Belgio ai danni di un Giappone che non ha saputo concretizzare il doppio vantaggio acquisito, Yuto Nagatomo ha parlato ai microfoni di Mediaset, visibilmente commosso e dispiaciuto per l’impresa sfiorata dalla sua nazionale. Il primo argomento toccato è stata l’arrivo a titolo definitivo al Galatasaray, che ha messo fine agli otto anni passati dal giapponese in nerazzurro.

“Ringrazio tutti i tifosi dell’Inter. Mi hanno sostenuto tanto, otto anni per me spettacolari, con il cuore. Ci sarebbero tante cose da dire…Avrei voluto vincere il campionato, mi spaice non averlo fatto. Ma ora l’Inter è forte, giocherà anche in Champions League e per me potrà vincere la Serie A”.

Poi, inevitabilmente, il focus dell’intervista si è spostato sul mondiale della nazionale nipponica: “Cosa ci è mancato per battere il Belgio? Ci è mancato tutto. Loro sono forti, con qualità e personalità. Un livello molto alto, sicuramente più del nostro. Dobbiamo fare di più, correre di più. Siamo cresciuti, vero, però siamo ancora carenti a livello fisico. Vedo il Brasile favorito per la vittoria finale”.

LEGGI ANCHE – Da Malcom a Dembélé, in arrivo altri tre colpi per l’Inter

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di Passioneinter.com

NAINGGOLAN SALUTA GLI ADDETTI AI LAVORI DELLA ROMA: “VI VOGLIO BENE”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy