Nainggolan: “A Cagliari sono diventato uomo, giocavamo per un’isola intera. Il ricordo più bello…”

Nainggolan: “A Cagliari sono diventato uomo, giocavamo per un’isola intera. Il ricordo più bello…”

Il centrocampista nerazzurro ha ricordato la sua prima esperienza in Serie A ai microfoni di BeIN Sports

di Luca Tagliabue

Intervistato ai microfoni di BeIN Sports, Radja Nainggolan ha avuto modo di ricordare e raccontare la sua prima esperienza in Serie A, cominciata al suo arrivo a Cagliari nel 2010. Un’esperienza, a detta del centrocampista dell’Inter, rivelatasi poi fondamentale per diventare il giocatore che è diventato:

“Era una famiglia, si giocava per un’isola intera. Ogni partita era una battaglia. Lì sono diventato uomo, era una sfida importante per me che mi son dovuto mettere in mostra nella Serie A. E’ stata una prova dura, ma è andata bene. Non mi aspettavo di diventare il calciatore che sono oggi. Il ricordo più bello che ho a Cagliari è stato il primo gol in Serie A, due settimane dopo la scomparsa di mia madre. L’unico rimpianto è che non mi abbia mai visto giocare in Serie A, ma devo tutto a lei”.

Eintracht Francoforte-Inter, Icardi non sarà della partita: negata la richiesta di Spalletti di tornare in gruppo

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy