Nainggolan e Icardi, leader in campo e recordmen di tatuaggi. Se si sommassero quelli di entrambi…

Nainggolan e Icardi, leader in campo e recordmen di tatuaggi. Se si sommassero quelli di entrambi…

I due calciatori nerazzurri hanno un’enorme passione per l’inchiostro sulla pelle

di Andrea Ilari

Uniti nelle vittorie e nell’attaccamento alla maglia, ma non solo. Radja Nainggolan e Mauro Icardi hanno in comune anche qualcos’altro, una passione curiosa e ben visibile sui loro corpi. I due infatti amano i tatuaggi, al punto che, se si sommassero quelli di entrambi, si supererebbe facilmente quota 100. E per alcuni di essi si tratta di vere e proprie opere d’arte, segno di un amore sconfinato per l’inchiostro sulla pelle. Nonostante sia Mauro che Radja ne abbiano moltissimi, non hanno alcuna intenzione di fermarsi.

Nello specifico Icardi ha tatuato un leone con i nomi delle figlie sul petto e sull’addome, ma anche la schiena è del tutto tatuata. Non mancano ovviamente, sul corpo del bomber, il nome della moglie sull’avambraccio, quelli dei 3 figli di Wanda Nara e Maxi Lopez e quelli dei genitori. Il tutto condito da simboli religiosi e numeri importanti per lui.

Radja non è assolutamente da meno. L’ex romanista ne ha 50 sparsi su tutto il corpo. Molto significativo quello raffigurante due ali dietro la schiena, in ricordo della madre scomparsa. Sul collo invece è raffigurata una rosa, simbolo nomade che rappresenta la leadership. Sulla coscia destra la scritta “fighter” ovvero lottatore, mentre un anno fa si era tatuato anche sul lato B. Nainggolan ha definito la sua passione per i tatuaggi una vera e propria malattia: “Ci sono simboli e date che descrivono avvenimenti e esperienze della mia vita“.

LEGGI ANCHE – CHE FINE HA FATTO FRANCESCO BOLZONI?

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

VIDEO EDITORIALE – 5 COSE SU… PSV EINDHOVEN-INTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy