Rischio attentato per Napoli-Inter: San Paolo blindato e cani anti-esplosivo già al lavoro

Rischio attentato per Napoli-Inter: San Paolo blindato e cani anti-esplosivo già al lavoro

intervista pea

Il match tra Napoli ed Inter è previsto per il prossimo 30 novembre, il periodo non è esattamente tranquillo e anche il calcio è nel mirino dei terroristi come dimostrato dall’attentato compiuto all’esterno dello Stade de France e l’annullamento di alcune amichevoli che si sarebbero dovute svolgere nelle Capitali europee.

A tal proposito, il sito NapoliToday, fa sapere che le forze dell’ordine e la società di Aurelio De Laurentiis sono al lavoro per rafforzare la sicurezza al San Paolo. In particolare nei giorni che precederanno il match, verrà realizzata un’opera di bonifica delle aree in cui potrebbero essere depositati petardi e ordigni, oltre allo spiegamento capillare di steward e agenti delle forze dell’ordine all’ingresso dello stadio.

Per Napoli-Inter (vietata ai tifosi lombardi) sono attese 55mila persone e saranno impiegati i cani anti-esplosivo per salvaguardare la sicurezza dei tifosi presenti al San Paolo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy