Nazionale – Scariolo: “Eder l’uomo in più dell’Italia”

Nazionale – Scariolo: “Eder l’uomo in più dell’Italia”

Il ct della nazionale spagnola di basket, grandissimo tifoso nerazzurro, esterna le sue impressioni sull’ottavo di finale dell’Europeo Italia-Spagna, in programma lunedì

Nessuno meglio di lui, profeta in patria e all’estero, può commentare l’accoppiamento tra la Nazionale azzurra di calcio e i campioni europei in carica della Spagna: Sergio Scariolo, attuale ct della selezione spagnola di basket descrive quella che per lui è “la sfida del cuore” sulle pagine de La Gazzetta dello Sport:

Italia e Spagna: chi ha più paura di dover affrontare l’altra?
“La favorita è più forte, ma a livello psicologico ha più da perdere. Anche se ha gente con un sacco di esperienza, che sa giocare sotto pressione”.

Tre motivi per cui è sottinteso che la favorita è la Spagna?
“Qualità generale. Storia recente. Stato di forma dimostrato nelle prime due partite”.

L’ha vista molto meglio dell’Italia?
“Per quelli che sono i suoi mezzi, io ho visto bene anche l’Italia. Poi è chiaro che ognuno ha il suo stile”.

Il blocco juventino in difesa: la forza dell’Italia si propaga soprattutto da lì. E’ un rischio, tanto più considerando che sono tutti diffidati?
“Il punto di partenza per competere è essere forti in difesa, per vincere è avere qualità in attacco. Per ora la prima è una certezza, la seconda una speranza. Quanto ai gialli, il rischio è per l’eventuale quarto di finale: di sicuro non per la partita con la Spagna”.

L’uomo in più dell’Italia lunedì?
“Da interista spero Eder”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy