Nebuloni (Sky): “Mancini si sente ai margini e poco coinvolto nel nuovo corso targato Suning”

Nebuloni (Sky): “Mancini si sente ai margini e poco coinvolto nel nuovo corso targato Suning”

Continuano ad addensarsi le nubi polemiche sopra l’Inter: dopo il caso Icardi-Wanda ecco che durante la prima conferenza stampa emerge anche il malumore di Mancini

mancini mazzarri

Pare essere iniziata col piede sbagliato questa nuova stagione per l’Inter. Dopo il terremoto causato dalle dichiarazioni di Wanda Nara, moglie-agente del centravanti e capitano nerazzurro Mauro Icardi, ecco il disagio, espresso in modi più sottili, dell’allenatore Roberto Mancini, raccontato dal giornalista di Sky Sport, Alessandro Nebuloni: “A volte fanno più rumore le mezze frasi e le smorfie. Mancini ha scelto questa strategia per esternare il suo incontenibile disagio, altro che Wanda Nara. Ma il messaggio che doveva mandare è arrivato forte e chiaro a chi doveva arrivare: i nuovi proprietari cinesi che Roberto Mancini non ha più sentito dopo l’incontro a Milano di 20 giorni fa. Infatti nella prima conferenza della stagione si è auto-degradato da allenatore manager ad allenatore di campo e basta; si sente ai margini e poco coinvolto nel nuovo corso targato Suning. I segnali lanciati dal Mancio non sono il modo migliore per iniziare la stagione e stridono con l’entusiasmo del passato, quando l’unico referente era Massimo Moratti. Si fa presto a dire ‘Progetto’ se uomini chiave come allenatore e direttore sportivo sono all’ultimo anno di contratto e non c’è aria di rinnovo; dopo il caso Icardi, un’altra grana che fa discutere”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy