Nesti (Rai): “Inter, terzo posto difficile. In pochi come Perisic”

Nesti (Rai): “Inter, terzo posto difficile. In pochi come Perisic”

Intervenuto sulle frequenze di Radio Sportiva, durante la trasmissione ‘Microfono Aperto’, Carlo Nesti ha parlato delle possibilità che ha l’Inter di centrare il terzo posto e si è soffermato sul talento di Ivan Perisic

Voce storica di ‘Tutto il calcio minuto per minuto’ e apprezzato giornalista radiofonico, Carlo Nesti, dalle frequenze di Radio Sportiva, ha analizzato l’attuale momento dell’Inter e parlato delle sue possibilità di raggiungere il terzo posto: “L’Inter nelle ultime partite ha incrociato due sconfitte e due vittorie: non so se sarà sufficiente per poter mettere in imbarazzo le squadre che le sono davanti; personalmente vedo più favorite la Roma e la Fiorentina  per il terzo posto, ma è pur vero che l’Inter è a due soli punti dalla Fiorentina. Tutto è possibile, ma credo che sarà molto difficile per l’Inter centrare il terzo posto”.

Il giornalista torinese ha poi tessuto le lodi dell’esterno croato Ivan Perisic“La crescita di Perisic non mi sorprende, quando ha giocato in Nazionale contro l’Italia aveva dimostrato di essere uno di quei pochi giocatori con una caratteristica antica: un esterno alto, con notevole abilità nel saltare l’uomo e andare sul fondo a crossare, cosa che si vede poco nel calcio moderno europeo. Il croato poi è un giocatore che si sacrifica molto: Mancini in una partita gli chiese di fare il difensore su Alonso, nella partita del girone di andata contro la Fiorentina. Le cose andarono male, ma sicuramente Perisic è un calciatore bravo sia nella fase difensiva che in quella offensiva”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy