Non c’è due senza tre, anche Ranocchia squalificato

Non c’è due senza tre, anche Ranocchia squalificato

Commenta per primo!

Non bastavano a quanto pare le giornate di squalifica inflitte a Cassano e Guarin per comportamenti scorretti fuori dal manto erboso che svolge la funzione di palco per lo spettacolo. Per l’Inter sembra essere il tunnel il luogo dove avvengono le peggiori azioni mai viste. A quanto pare gli uomini di Stramaccioni si trasformano in belve proprio quando nessuno oltre ai direttori di gara può assistere all’accaduto. Così è stato per Cassano e Guarin e ora è arrivata la terza squalifica, questa volta a Ranocchia, reo di aver provocato l’arbitro nel tunnel di San Siro al termine della gara contro il Genoa dell’ultimo 22 dicembre. Frase indirizzata al quarto uomo e percepita da un assistente.

Inutile dire quanto questa decisione del giudice sportivo abbia mandato su tutte le furie la dirigenza interista, quasi fossero tutti santi gli altri giocatori di serie A e fossimo paranoici noi nel vedere scene ben più gravi sugli altri campi, con arbitri accerchiati da giocatori giusto un filo “provocatori”. Presto arriva l’anno nuovo, speriamo che chi di dovere mangi un po’ di crema mascarpone così da addolcirsi un po’ e smetterla con queste sanzioni fin troppo a senso unico che anche un bambino potrebbe leggere in mala fede.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy