Non solo Icardi: da Perisic a Nainggolan, Spalletti ritrova le vie del gol

Non solo Icardi: da Perisic a Nainggolan, Spalletti ritrova le vie del gol

In questo inizio di stagione i nerazzurri sembrano avere un’arma in più rispetto al recente passato

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

In attesa di Mauro Icardi, l’Inter ritrova sé stessa e scopre di poter sopravvivere anche senza i gol del proprio capitano. Luciano Spalletti ancora deve vedere il proprio numero 9 gonfiare la rete dopo tre partite, ma la sua squadra sembra aver trovato, anche grazie al mercato, nuove vie per segnare.

Nello scorso campionato, come si legge ne La Gazzetta dello Sport, Maurito ha firmato 29 dei 66 gol nerazzurri. Ovvero ben il 44% dei gol totali. Oggi, nonostante il bomber di Rosario sia ancora all’asciutto, la Beneamata ha già realizzato 5 reti: due di Perisic, una di De Vrij ed una di Nainggolan. L’Inter sembra essere andata oltre alla sua arma principale, fra l’altro segnando tutti i gol dall’interno dell’area di rigore, che dunque non è soltanto la “casa” di Maurito.

In tutto questo si vede la mano di Spalletti, che fin da subito ha chiesto ai giocatori che affiancano l’argentino di “rubargli” un po’ di spazio in più rispetto al passato. A partire proprio da Perisic, ma anche Politano fino a Nainggolan. Il tecnico di Certaldo vuole tornare sugli standard delle squadre che ha allenato in passato. La Roma 2016-17 realizzò ben 90 gol, mentre la sua prima Inter ha chiuso a 20 gol dalla Juventus, addirittura 23 dalla Lazio.

LEGGI ANCHE – L’INTERTINENTE: L’INCHINO DEL NINJA, IL PANCIONE DI CANDREVA: SPRAZZI DI UN’INTER FORTE ANCORA DA AFFINARE

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

SANTOS, GABIGOL SHOW CON UNA TRIPLETTA AL VASCO

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy