Oddo: “Perisic e Brozovic al Mondiale erano diversi: si sentivano leader della Croazia”

Oddo: “Perisic e Brozovic al Mondiale erano diversi: si sentivano leader della Croazia”

L’allenatore italiano, attualmente senza squadra, parla della manifestazione iridata tenutasi in Russia: “I due giocatori dell’Inter hanno garantito qualità e personalità”

di Daniele Najjar, @Daniele_najjar

Il Mondiale in Russia verrà ricordato come quello della seconda vittoria francese nella storia, ma c’è una squadra che ha stupito più di tutte, cogliendo una posizione da record: la Croazia, perdente in finale contro i transalpini.

I tifosi dell’Inter hanno assistito al cammino della squadra di Dalic con particolare attenzione, visto che due titolarissimi come Perisic e Brozovic sono giocatori nerazzurri, oltre a Vrsaljko, divenuto però giocatore dell’Inter solo dopo il termine della Coppa del Mondo. A parlare della manifestazione iridata, ai microfoni de La Gazzetta dello Sport, è Massimo Oddo, che dichiara: “Ho trovato un livellamento generale delle varie squadre, con grande organizzazione. Una Francia ben costruita ed una Croazia che ha mostrato un calcio molto offensivo. Il calcio che ho sempre cercato nella mia idea: palla a terra, personalità, sicurezza, che ho trovato anche negli uomini forti dell’Inter come Perisic e Brozovic. Li ho visti diversi rispetto al club: si sentivano leader”.

LEGGI ANCHE – Gabigol a sorpresa: “Ritorno? Voglio vincere con l’Inter! A Milano c’era pressione, ma non ho mai mollato”

Tutte le news sull’Inter in tempo reale: iscriviti al canale Telegram di PassioneInter.com

SNEIJDER SALUTA LA NAZIONALE: LA COREOGRAFIA DEI TIFOSI E’ DA BRIVIDI!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy