Paganin: “L’Inter deve vincere con l’Atalanta. Pioli è da confermare”

Paganin: “L’Inter deve vincere con l’Atalanta. Pioli è da confermare”

L’ex difensore interista ha anche pronosticato la vittoria dell’Inter al termine dei novanta minuti di domenica pomeriggio

intervista paganin

Ai microfoni di Tuttomercatoweb radio l’ex difensore dell’Inter Massimo Paganin ha parlato della società nerazzurra, attesa dal prossimo impegno casalingo contro l’Atalanta di domenica pomeriggio. Il primo argomento trattato è stato il futuro di Stefano Pioli, tecnico dei nerazzurri milanesi: “Penso che il lavoro svolto dal tecnico sia stato davvero importante fino a questo momento. Però deve dimostrare di saper vincere, perché all’Inter servono risultati di questo tipo, e molti successi partono dall’uomo seduto in panchina. La strada per ora è quella giusta, lo ripeto, poi lui è una persona intelligente, e sa perfettamente di doversi migliorare ogni giorno”.

Uno dei dubbi principali per la prossima partita è quello riguardante a chi schierare tra Banega Joao Mario: “Le qualità del giocatore argentino sono assolutamente fuori discussione, però la sua stagione è andata a correnti alterne, poche volte ha dimostrato continuità. Penso che i cambi di allenatore abbiano influito su questo: faticava palesemente a trovare la propria posizione in campo. Il portoghese è meno bravo nell’ultimo passaggio, ma ha dalla sua un grande dinamismo e tanta corsa. Sono due giocatori complementari tra di loro e penso che per l’Inter sia solo una fortuna, dovranno essere poi bravi loro a gestirli in maniera esatta: la forza di una squadra si misura anche dal livello delle alternative e dalla capacità di scegliere con esattezza chi mandare in campo e quando, in modo da poter fare propria ogni partita”.

Spazio poi all’analisi dell’avversaria: “L’Atalanta ha sorpreso tutti mostrando qualità incredibili, penso che anche Gasperini e la società non si aspettassero una stagione del genere. Tutto questo è nato dalla dedizione al lavoro dei loro giocatori. Per l’Inter sarà uno spartiacque: gli ospiti potranno anche perdere, ma i milanesi dovranno per forza vincere se vogliono conseguire l’obiettivo Champions League. Un pronostico? Dico 2-1 per l’Inter. Siamo in forma, e penso che le motivazioni e la spinta del pubblico potranno spingerci a dare tutto”.

Gagliardini esulta con la ‘polenta’ dopo il suo primo gol

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy